Come per ogni attività, anche per i progetti di marketing, è bene ricordare che senza l’analisi dei dati e senza le giuste informazioni, non si può sapere che cosa effettivamente funziona tra le iniziative messe in campo e nemmeno si saprà la “provenienza ” dei lead (contatti qualificati) generati.

 

Web Marketing B2B

  • Quando acquistano online, gli acquirenti B2B valutano il prezzo l’informazione più “utile” per loro decisione (non vogliono sapere necessariamente il prezzo più basso, l’offerta speciale o lo sconto, ma l’indicazione anche solo del range di spesa tipico).
  • La seconda categoria di argomenti più importante per gli acquirenti B2B sono le informazioni tecniche e le specifiche di prodotto o servizio.
  • Il 76% degli acquirenti B2B utilizza tre o più canali di marketing per la ricerca di un fornitore o partner.
  • 66% dei marketers B2B dichiara di utilizzare il search engine marketing (SEM), rendendolo la tattica di marketing a pagamento più usata tra le aziende B2B.
  • L’acquirente B2B medio “percorre” il 57% della decisione di acquisto in autonomia, prima di interpellare la forza vendite del fornitore.

Content Marketing B2B

Il Content Marketing sta assumendo un ruolo sempre più centrale in molte strategie integrate di marketing, in particolare per le aziende B2B. Tuttavia, molte aziende inraprendono questa strada semplicemente perché tutti suggeriscono di fare marketing dei contenuti. Ma proviamo a capire i motivi per cui un’attività di content marketing è parte integrante di un piano B2B di successo.

  • 80% dei decisori B2B preferisce ottenere informazioni da articoli piuttosto che dalla pubblicità: gli articoli dovrebbero concentrarsi infatti più sulla formazione, piuttosto che sulla promozione. I decisori B2B cercano di apprendere informazioni utili che possono aiutarli a fare meglio il loro lavoro.
  • 88% dei marketers B2B attualmente utilizza contenuti di marketing come parte della loro attività, ma solo il 35% ha una strategia di marketing documentata e organizzata con piani editoriali.
  • 61% dei marketers b2b che crea contenuti di successo si incontra con il proprio “content team” quotidianamente o settimanale. La comunicazione coerente e aperta è essenziale per l’esecuzione di una strategia di contenuti efficace. Parlando con il team si resta sempre aggiornati su ciò che funziona e ciò che “puzza”.

Blogging per imprese B2B

Un blog di successo non è un negozio online, si tratta di un centro di istruzione. Certo, i clienti possono conoscere i vostri prodotti e servizi sul blog, ma dovrebbero imparare il motivo per cui i vostri servizi sono utili, come funzionano e come possono utilizzarli al meglio.

  • 81% delle imprese hanno segnalato il loro blog come “utile” o “cruciale” per la lead generation nel B2B. Perché il blog è utile per la lead generation? Perché posiziona la vostra azienda come l’esperto o leader nel vostro settore. I vostri prospect vogliono lavorare con il meglio del meglio. Mostrate loro il motivo per cui tu siete i migliori attraverso la condivisione di informazioni utili che rende anche il loro lavoro più facile.
  • 82% dei marketers che utilizzano il blog dichiarano un ROI positivo rispetto all’attività di inbound marketing. Migliore è l’informazione che clienti e prospect trovano sul vostro sito, maggiore è la probabilità che vi vedranno come una risorsa affidabile. La fiducia e la credibilità sono essenziali per la generazione e la chiusura di contatti online.