La storia di un’azienda passa attraverso una serie di fasi, dallo start-up fino alla fase di maturità. E ogni fase ha dinamiche diverse. Visualizzare gli obiettivi fin dal Giorno 1, consente ad un’attività di sviluppare un brand coerente con il quale crescere – che funga anche da filo guida in cui i clienti, il management, il personale e gli investitori si riconoscono.

Come imprenditore a capo di un’azienda “con le idee chiare”, uno dei tuoi maggiori punti di forza è che puoi sognare, o meglio visualizzare un obiettivo a lungo termine che, calato nella realtà odierna sembra irraggiungibile, ma lo sarà nel futuro. Altrimenti qual’è il senso di voler far crescere un’azienda? Il marchio aziendale dovrebbe riflettere quello che si vede in quel sogno, lontano nel futuro. Così, il brand dovrebbe catturare quella visione che hai del traguardo. Con lo sviluppo di un marchio incentrato su questo punto, l’azienda si potrà dotare di un brand IN cui crescere, non un brand che avrà bisogno di continuare a mutare durante il percorso della vita aziendale.

Quindi, come costruire un brand a prova di futuro?

Inizia con un potente promessa: un motivo per il lancio del business basato su ciò che manca ai consumatori. Uber vide la necessità di un’alternativa ai taxi. E tu perché avrai successo? Quale bisogno hai percepito sul mercato? E soprattutto, perché la soluzione che offri tu è così diversa da quello che i clienti possono ottenere oggi?

Valuta quanto sarà grande la tua attività. Per rispondere a questo, chiediti: dov’è il punto di maggiore redditività? Sarai più redditizio lavorando su larga scala o come uno specialista? In ambito locale, nazionale o globale? Per la maggior parte degli imprenditori, la tentazione è quella di pensare in grande, ma una dimensione sovrastimata non è detto che porti ad una maggiore redditività.

Fai una ricerca rispetto alle probabili dinamiche del settore. Quanto potrà diventare affollato il mercato scelto nel corso degli anni a venire? I settori più frequentati significano più concorrenti. Come avete intenzione di farvi notare rispetto agli altri? La costruzione di un brand distintivo è una scelta cruciale al riguardo.

Quantifica il margine di vantaggio che hai prima di dover diversificare. In altre parole, c’è sufficiente crescita del vostro mercato caratteristico per soddisfare i vostri piani? Quanto tempo si può rimanere in questo settore prima che sia necessario espandersi in altri settori? Questa riflessione deciderà quanto il vostro brand dovrà essere focalizzato su un singolo settore o filiera.

Elabora il percorso di crescita, anche in termini di risorse finanziarie. Costruisci il tuo marchio basandoti su un business plan realizzabile, che ti permetta di raggiungere il tuo traguardo. Senza un percorso e una strategia aziendale che lo sostenga il tuo brand non avrà valore nel lungo periodo.

 

Vuoi ricevere una consulenza branding personalizzata per differenziarti e far crescere il tuo business? Clicca qui per essere subito ricontattato!