Il branding è uno degli aspetti più importanti della strategia di marketing  in qualsiasi azienda, grande o piccola, B2C o B2B. Una strategia  di marca efficace dà un vantaggio importante in mercati sempre più competitivi. Ma che cosa significa esattamente fare “branding” ?

In poche parole, creare la vostra marca e la vostra promessa al cliente. La marca o brand comunica al target cosa può aspettarsi dai vostri prodotti e servizi, e differenzia la vostra offerta dalla concorrenza. Il vostro brand riflette la vostra personalità e ciò che volete che il cliente percepisca di voi: siete la realtà innovativa del vostro settore? O l’azienda affidabile con esperienza? Non si può essere entrambe le cose, e non si può essere tutto per tutti.

Il fondamento del brand è il vostro logo. Poi il vostro sito web, l’imballaggio e materiale promozionale – che dovrebbe integrare il logo – il tutto per comunicare al mercato la vostra marca. Ma come studiarla e progettarla correttamente?

Definire il  brand è come un viaggio alla  scoperta di sé. Può essere difficile, in termini di tempo e a volte scomodo. Richiede infatti una profonda riflessione per rispondere, per lo meno, alle seguenti domande:

Quali sono la mission e la vision della vostra azienda?

Quali sono i valori alla base della vostra attività?

Quali sono i vantaggi e le caratteristiche dei vostri prodotti o servizi, e perché sono interessanti per i clienti?

Che cosa i vostri clienti e prospect già pensano della vostra azienda?

Quali caratteristiche vorreste venissero associate alla vostra azienda?

Fate le vostra ricerche. Imparate i bisogni, le abitudini e i desideri dei vostri clienti attuali e potenziali. E non basatevi su ciò che pensate voi, ma su quello di cui il target dice di aver bisogno.

Una volta che avete risposto a queste domande, è necessario fare un lavoro di Brand Design, ovvero:

  • Sviluppare un logo. Da posizionare attraverso i giusti canali.
  • Scrivere il vostro messaggio di brand. Quali sono i messaggi chiave che  il vostro marchio desidera comunicare, internamente ed esternamente all’azienda?
  • Definire un pay-off.  Scrivete una dichiarazione memorabile, significativa e concisa che cattura l’essenza del vostro brand.
  • Creare template e modelli per l’utilizzo del brand sui vostri materiali di marketing. Utilizzare lo stesso schema di colori, posizionamento del logo ecc… Non c’è bisogno di essere  fantasiosi a questo punto bensì coerenti ed uniformi.

Infine rimanere fedeli al vostro brand e ai valori su cui esso si basa.

Vuoi ricevere una consulenza branding personalizzata per differenziarti e far crescere il tuo business? Clicca qui per essere subito ricontattato!