Un logo è un simbolo o disegno grafico chiaro, un marchio di identificazione che trasmette l’origine, l’identità o la proprietà dell’oggetto sul quale è riprodotto. La funzione principale è quella di sollecitare il pubblico a riconoscere il titolare del logo. L’obiettivo di un logo è di agire come un dispositivo mnemonico e identificativo, di comunicare un pensiero o sentimento desiderato, e di generare un’indotta risposta emotiva in chi lo osserva e riconosce. Un logo design stimolante può rafforzare l’immagine del marchio e della corporate identity, dando un vantaggio psicologico rispetto alla concorrenza. Il logo è il nucleo della vostra identità aziendale, definendo e simboleggiando il carattere della vostra azienda o organizzazione.

Si possono individuare 3 tipologie base di logo design:

Iconico/Simbolico: Icone e simboli sono immagini semplici ma accattivanti, emblematici di una particolare azienda o di un prodotto. Si utilizzano le immagini per trasmettere una rappresentazione concreta o astratta della vostra organizzazione. I simboli sono meno diretti rispetto a un semplice testo, lasciando spazio per una più ampia interpretazione di ciò che l’organizzazione rappresenta. Un simbolo, al fine di poter essere usato efficacemente come un logo, dovrebbe essere conforme a queste massime:

Istantaneamente riconoscibile. Memorabile. Chiaro quando riprodotto in dimensioni ridotte.

Iconic

Esempi: Shell, Apple

Logotipo / Wordmark – Un wordmark, comunemente noto nel settore come “marchio denominativo”, incorpora il nome della vostra azienda o di un vostro prodotto in una forma grafica con un tipo di carattere dallo stile unico. Utilizza i dettagli di tipografia per comunicare l’essenza del vostro marchio. Le sottili differenze di personalità della font scelta non devono mai essere sottovalutate. Quali caratteristiche tipografiche meglio rappresentano la vostra azienda? Tipologie di font sono disponibili in migliaia di varianti, forme, dimensioni e stili possibili, e ognuna trasmette un’impressione leggermente diversa al vostro pubblico target. Di primaria considerazione nella scelta di un logotipo/wordmark è la leggibilità e la facilità di riconoscimento, anche se ridotta alla dimensione necessaria per stampare i vostri biglietti da visita.

wordmarkEsempi: IBM, FedEx

Combination Mark – I “marchi combinati” sono grafiche con un testo e un simbolo/icona che indica l’immagine di marca scelta per rappresentare la vostra azienda o organizzazione. Un testo conciso può integrare un’icona o un simbolo, fornendo chiarezza supplementare all’immagine. Esistono combiniation marks integrati e combiniation marks ‘stand alone’. Ad esempio, il logo Burger King ha il testo con la grafica integrata, mentre il logo AT & T ha l’icona separata dal testo.

combination

Esempi: Burger King, AT&T

Questo è il tipo più comune di logo, perché combina la potenza e il riconoscimento di un logo simbolico con la garanzia di essere in grado di leggere il nome della società e quindi riconoscerla.

Molti brand hanno spesso una versione di ogni tipologia di logo design per garantire versatilità dei loghi nell’essere utilizzati in vari vincoli di spazio. Questi marchi hanno un logo simbolico, un wordmark e un combination mark approvati che hanno ruoli e usi definiti generalmente nel manuale d’uso del marchio.

Immagini: Logos Wikia, printmag.com

 

Vuoi ricevere una consulenza branding personalizzata per differenziarti e far crescere il tuo business? Clicca qui per essere subito ricontattato!